clip image028 clip image030

logo fmi

Il caldo non ferma H48


Rodolfo Sallustri

Il campionato italiano sidecarcross e quadcross in azione nella prima giornata dell’evento globale quad organizzato a Ponzano di Fermo

 
Comunicato stampa FXAction 23.07.2018

Una giornata caldissima ha fatto da cornice alla prima parte di H48, il grande evento globale dei quad di Ponzano di Fermo. Nel programma di sabato lo spazio era riservato ai piloti del campionato italiano sidecarcross e quadcross, che si sono misurati sulla storica pista di motocross, teatro negli anni numerose manifestazioni internazionali.

L’organizzazione del comitato quad Fmi e del moto club Cross Park Ponzano di Fermo, in collaborazione con FXAction, ha fronteggiato le temperature roventi con successo, consentendo ai piloti di godersi un evento, come sempre, di eccellente qualità. 

Non molto affollate le griglie di partenza, ma ben combattute le manche, soprattutto nel quadcross, che ha visto la prima vittoria del giovane Paolo Galizzi (Can Am – GF Racer), che ha approfittato del ritiro in gara-1 di Simone Mastronardi (Yamaha – Piccirilli) e di quello in gara-2 di Mario Cinotti (Can Am – Moto Sps) per aggiudicarsi l’assoluta.

Bravissimo anche Patrick Turrini (Yamaha – Tity & Amarenas), padrone incontrastato della Sport e sempre più veloce a livello assoluto. Sul podio di categoria con lui Mattia Venturini (Can Am – Rs 77) e Lorenzo Taricco (Yamaha – Tity & Amarenas).

Paolo Carlo Bellante (TM – Gf Racer) ha conquistato la vittoria tra gli Junior, a pari punti con Massimiliano Moro (Yamaha – Piccirilli). Terzo posto per Umberto Caronna (Can Am – Castel Fiorentino).

Nella Veteran successo per Davide Gigli (KTM – Garfagnana), davanti ad Alessandro Fontanazzi (Suzuki – La Quercia) e Rodolfo Salustri (KTM – Monaco). Luca Agnelli (Yamaha – Piccirilli) ha vinto la giornata del Trofeo, precedendo Elia Domenichini (Suzuki – Motoracing) e Paolo Pucci (America Racing).

Il Sidecarcross ha visto due assenze importanti: quella dell'equipaggio campione italiano in carica Compalati-Ravera e quella dei leader provvisori della classifica 2018 Pozzi-Walti, entrambi impegnati nella concomitante prova di campionato del mondo in Germania.

Queste defezioni hanno così rimescolato le carte, consentendo a Lasagna-Lasagna (WMC Zabel – Panicale) di vincere le due manche e portarsi al comando del tricolore. Al secondo posto salgono Mattoni-Gualatrucci (WSP Zabel – Baglioni), mentre Pozzi-Walti scivolano in terza piazza. Sul podio di Ponzano di Fermo sono saliti Mattoni – Mencaroni (EML Kawasaki – Baglioni).

 

Alessandro Castellani Ufficio Stampa FXAction 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CLASSIFICHE
  • image
Previous Next

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy