clip image028 clip image030

logo fmi

Cingoli si conferma casa dei quad e sidecar


Harry Walker 

Apertura in grande stile per il campionato italiano Quadcross, Sidecarcross e motocross Rider-Expert. Presenti anche ospiti inglesi per onorare la memoria di Connor Smith.
 
Comunicato stampa FXAction 15.04.2018

Il campionato italiano Quadcross, Sidecarcross e motocross Rider-Expert 2018 è scattato dal “Bartolomeo Tittoni” di Cingoli.

Sullo storico impianto marchigiano si sono dati appuntamento circa 140 tra piloti ed equipaggi, per una gara che ha subito dimostrato il potenziale del nuovo campionato introdotto dal sistema di ranking FMI per il motocross. Per quanto riguarda i quad e i sidecar, invece, si trattava di un gradito ritorno sulla pista che lo scorso settembre aveva ospitato una memorabile edizione del Quadcross e Sidecarcross delle Nazioni.

A Cingoli si sono presentati anche otto quaddisti inglesi, giunti da oltre Manica per partecipare al memorial “Connor Smith”, che il moto club Fagioli organizza regolarmente in onore del giovane pilota scozzese scomparso nel 2013. Presente anche il padre dello sfortunato atleta, Bill Smith, che ha premiato i piloti a fine giornata.

LE GARE – QX1 & SPORT

Nella QX1 si assiste a un bel duello tra Patrick Turrini (Yamaha – Team Tity & Amarenas) e l’inglese Harry Walker (Honda). Il giovane azzurro si deve piegare al più esperto britannico sia nella prima manche che nella finale Supercampione, ma riporta comunque il successo nella categoria Sport, che acquisisce maggiore valore se si considera la prestazione globale.

Podi di giornata completati da Murray Graham (Honda) e Nicola Ciceri (Yamaha – Team Tity & Amarenas), nella QX1, e da Gianmarco Monaci (Kawasaki – Scorpioni) e Ayrton Knowles (Honda) nella Sport.

Sfortuna nera, invece, per il favorito e poleman Simone Mastronardi (Yamaha – Piccirilli), vincitore di gara-2, ma costretto al ritiro per noie meccaniche nelle altre due manche.


Davide Gigli - Foto Reportfab

QUAD JUNIOR, VETERAN, TROFEO

Dominio per i piloti della categoria Veteran, che monopolizzano le prime tre posizioni in entrambe le manche. Il successo di giornata va a Davide Gigli (KTM – Garfagnana), che precede Rodolfo Salustri (KTM – Monaco) e Roberto Casalini (KTM – Empoli Racing).

Tra i giovanissimi Junior prevale il talentuoso inglese Alfie Walker (Yamaha). Secondo e migliore degli italiani Massimiliano Moro (Yamaha – Piccirilli), terzo Paolo Carlo Bellante (TM – G.F. Racer).

Roberto Vendetta (Suzuki – Petriglia) è l’unico partecipante e quindi anche il vincitore della categoria Trofeo.


Podio Sidecar - Foto Reportfab

SIDECAR

Solo 6 equipaggi in gara, ma non mancano gli spunti d’interesse. Vittoria schiacciante per la coppia formata da Hotmar Pozzi e Simon Walti (Husqvarna – Gardone Riviera), che dominano entrambe le manche con ampio margine su Ivo e Ivan Lasagna (KTM – Motor’s Club Panicale), comunque in grande crescita, vista la poca esperienza sui sidecar.

Al terzo posto si piazzano Mattoni – Gualatrucci (WSK – Baglioni), grazie a due analoghi piazzamenti nelle manche.


Alessio Zaccaro - Foto Reportfab

MX1 EXPERT e RIDER

Alessio Zaccaro (Honda – Inossidabili Terni) è il primo vincitore della storia del nuovo campionato, in virtù di un secondo e un primo di manche. Mattia Antonucci (KTM – Monterosato) vince in volata gara-1, ma rimane invischiato in un mucchio nella seconda uscita e deve accontentarsi della piazza d’onore assoluta. Completa il podio Andrea Lattanzi (Yamaha – Spoleto).

La classifica della Rider premia il laziale Federico D’Attilio (Suzuki – Fast Energy), grazie soprattutto a un ottimo secondo posto assoluto in gara-2. Con due quarti posti, Daniele Bruzzesi (Yamaha – One Two Eight) è argento di giornata, mentre il terzo posto va a Manuel Cavina (KTM – Monte Coralli Faenza).

Per quanto riguarda le 300, prevalgono due marchigiani: Marco Lamponi (KTM – Top Rider) nella Expert e Loris Rasetta (KTM – Lion Montegranaro) nella Rider.


Partenza MX2 - Foto Reportfab

MX2 EXPERT e RIDER

Gran duello, durato tutta la giornata, tra Tommaso Algati (Honda – Over Competition) e Alessio Agosti (Husqvarna – Sport Uisp Carpi). La vittoria assoluta va ad Algati, in virtù della vittoria in volata nella seconda manche, dopo uno slalom al cardiopalma tra i doppiati. Federico Carnevale (Yamaha – Mx Garda Lake) guida con costanza e porta a casa il bronzo di giornata.

Nella Rider il migliore è nettamente Alessio Polidori (Husqvarna – Baglioni), capace di inserirsi anche tra i più performanti Expert con due terzi posti di manche. Sul podio, seppur staccati, salgono Davide Mecozzi (Yamaha – Morrovalle) e Iacopo Mannucci (Honda – Torre Della Meloria).

Prossimo appuntamento con campionato italiano Quadcross, Sidecarcross e motocross Rider-Expert il 2 e 3 giugno a Faenza (RA).

 

Alessandro Castellani Ufficio Stampa FXAction 
to=Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.&;su=%5B142%5D%20Neswletter%20%3C%20non%20cancellare%20questo%20codice">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CLASSIFICHE
 
condividi su facebook
condividi su twitter
invia ad un amico
www.fxactionmagazine.it

www.fxaction.it
  • image
Previous Next

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy