clip image028 clip image030

logo fmi

Masi, Orbati e Ulivi raddoppiano a Lanciano

bc887961 bdef 4aa7 806b 434f9cca4bdcNella tappa abruzzese del campionato italiano motocross Epoca by Famila, tre piloti riescono a vincere in due categorie. Filippini e Rabito campioni con una prova d’anticipo
Comunicato stampa FXAction 22.09.2020

Lanciano (CH) – Primi verdetti nello splendido impianto “Le fornaci” di Lanciano per il campionato italiano motocross Epoca by Famila. Sul tracciato gestito da Gianni Gismondi, organizzatore della gara in collaborazione col moto club Lanciano, arrivano i titoli anticipati per Francesco Filippini (B1) e Alberto Rabito (F1), ma i grandi protagonisti della giornata sono Mattia Masi, Alessandro Orbati e Franco Ulivi.

 

 

 

5b27c2ef 26c0 4b5d 927b e9f9968e22eb

Partenza - ph. moto club Lanciano

Questi ultimi, infatti, riescono nell’impresa di piazzare la doppietta, cioè la vittoria assoluta in due diverse categorie. Masi (moto club Castel San Pietro Terme) si dimostra inarrivabile nelle piccole cilindrate e vince sia con gli 80 della E5 che con i 50 della F2, entrambi di marca Bombaci. Orbati (Associazione motociclistica Aretina) è l’uomo di punta della Villa, grazie alle quali vince la classe C e la classe E1. Per Ulivi, invece, le vittorie arrivano tutte in sella a una Honda, nelle categorie D3 ed E4.

Circa 170 i piloti iscritti alla gara, con il cancelletto che si tiene sempre sopra le 15 unità in tutte le manche. Particolarmente pieno quello della E1-E2-E3, con ben 30 piloti al via.

 0126ca5c 4da3 4941 9122 73d9f0667ac3

Alessandro Orbati

Detto di Masi, Orbati e Ulivi nelle rispettive categorie, gli altri vincitori di giornata sono: Massimo Trollo (BSA – Gaerne) nella A1, Maurizio Pezzaglia (CZ – Trolls) nella A2, Marco Graziani (Maico – Intimiano Natale Noseda) nella A3, Francesco Filippini (Aspes – Rt 973 mx school) nella B1, Gianluca Gallingani (Villa – Sport Uisp Carpi) nella B2, Massimo Marescalchi (Yamaha – Ravenna) nella D1, Vincenzo Lombardo (Yamaha – Vikinghi dell’Etna) nella D2, Gianni Gismondi (TGM – Lion Montegranaro) nella E2, Gherardo Gasso (Honda – Intimiano Natale Noseda) nella E3, Alberto Rabito (Aspes – Brogliano) nella F1, Manolo D’Ettorre (Yamaha – Top rider) nella G1, Nicholas Tumini (Yamaha – I briganti della torre) nella G2 ed Enzo Quarin (Yamaha – Mmvv Grado) nel Gruppo 4.

Per quanto riguarda le classifiche di campionato, due dei 19 titoli in palio sono già assegnati matematicamente: Francesco Filippini è il numero 1 della categoria B1, mentre Alberto Rabito primeggia nella F1.

0dd295f3 8a35 49a3 9e19 6052a1d0641e 

Podio B2

Soddisfazione generale da parte dei piloti per la preparazione del tracciato, studiata appositamente per le caratteristiche delle moto d’epoca. Ormai la pista di Lanciano è un appuntamento imperdibile per questo campionato, che si prepara così nel migliore dei modi al gran finale, in programma il 17 e 18 ottobre su un altro impianto molto amato: quello di Ponte Sfondato, in provincia di Rieti.

CONTINUA A LEGGERE SUL SITO
FXACTIONMAGAZINE

CLASSIFICHE

e468ea8f 737d 4caa ad8b 5a1e77898261

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy